MusicaZeroCento

Corso tenuto da Pietro Libro

“MusicaZeroCento”

Corso propedeutico musicale, basato sulla “Music Learning Theory” di Edwin Gordon ed elementi di modelli ORFF.

DESCRIZIONE DEL CORSO: La finalità generale del progetto è quella di sviluppare la musicalità dei bambini partendo dal presupposto che la musica è uno dei tanti linguaggi con cui si può interagire e comunicare con gli altri.

Alcune ricerche ed osservazioni scientifiche (Edwin E. Gordon e la MLT: Music Learning Theory) hanno dimostrato come l’apprendimento musicale del bambino avvenga in modo del tutto analogo a quello della lingua madre, quindi attraverso la relazione e la comunicazione, fin dall’età neo-natale, con le figure di riferimento (prima fra tutti la madre), e, successivamente, nella prima infanzia in un ambiente educativo ricco di stimoli ed opportunità formative.

Il progetto vuole offrire una guida informale al mondo musicale, un’opportunità di ascolto qualitativamente valida, un’esperienza di interazione vocale intonata, un ambiente ricco di stimoli musicali che possa contribuire significativamente allo sviluppo della musicalità di ogni bambino. Durante gli incontri i bambini verranno guidati informalmente all’apprendimento del linguaggio musicale: l’insegnante comunicherà con i bambini musicalmente instaurando una relazione fatta di ascolto, dialogo sonoro e musicale, movimento e gioco. I bambini ascolteranno un vasto repertorio di brani tonali e ritmici senza parole caratterizzati dai principi di brevità, varietà, complessità e ripetizione.

Alle attività di “dialogo musicale” verranno affiancate attività di gioco educativo musicale che aiuteranno i bambini a stare in un contesto di ascolto partecipato ed attivo. I bambini ascolteranno diversi brani in modo informale, senza pressione e senza la richiesta di saggi di competenza. Svilupperanno inoltre la voce cantata, l’intonazione, il senso ritmico e la coordinazione motoria in relazione alla sintassi musicale, oltre alla disponibilità all’ascolto attraverso lo sviluppo della capacità discriminatoria degli stimoli musicali.

OBIETTIVI DEL CORSO: L’obiettivo del corso è quello di favorire in maniera armoniosa lo sviluppo musicale del bambino, facilitarne le innate doti musicali, dotarlo di nuove competenze, attraverso la guida informale dell’insegnante. L’utilizzo della voce e del corpo, quali strumenti di lavoro, favoriranno l’imitazione da parte dei bambini e in un secondo tempo l’assimilazione del percorso musicale intrapreso. Si arriverà infine ad una maggiore comprensione della sintassi musicale, ad un miglioramento dell’intonazione vocale, della percezione ritmica e del coordinamento motorio e al sorgere di primi cenni di dialogo sonoro con l’insegnante ed il gruppo di lavoro.

ORGANIZZAZIONE DEGLI INCONTRI: Gli incontri avranno cadenza settimanale, si svolgeranno con gruppi costituiti da 6/8 bambini e avranno durata di 30 minuti. Le ricerche nel campo dell’apprendimento musicale e l’esperienza hanno dimostrato come sia preferibile lavorare con sottogruppi per un tempo non superiore a 30 min. piuttosto che lavorare con il gruppo classe intero per un’ora consecutiva.